Perizia Video e Foto

Perizia informatica forense su video e fotoLo Studio esegue perizie di video e foto tramite strumentazione di grafica digitale e image forensics finalizzata a fornire informazioni circa originalità delle immagini, eventuali alterazioni o manipolazioni, riconoscimenti biometrici, ricostruzione di video o immagini corrotte, datazione di fotografie scattate tramite fotocamere digitali, restauro di scene o correzione di prospettive, estrazione o verifica metadati EXIF.

Le perizie fotografiche su filmati e immagini richieste al perito video specializzato in informatica forense e video forensics spesso riguardano la verifica, l’identificazione e il rilevamento di fotomontaggi o fotoritocchi, su fotografie ma anche su riprese in movimento come video anche presenti su Youtube o portali web. Grazie alla grafica digitale è infatti ormai alla portata di tutti eseguire manipolazioni o alterazioni su fotografie spesso anche per fini illeciti e sempre più persone si chiedono come identificare e rilevare eventuali fotomontaggi o fotoritocchi su video o scatti fotografici.

Altro tipo di perizia fotografica e consulenza tecnica richiesta in ambito di Processi Civili o Penali in Tribunale o Procura è quella della perizia antropometrica forense, che consiste nell’analisi delle immagini fotografiche o dei fotogrammi di riprese video anche ad esempio pubblicati su Youtube da parte di un perito esperto in misurazioni antropometriche e la valutazione degli aspetti relativi a viso, corporatura, altezza, movimenti, camminata, mani finalizzata al confronto dei soggetti ripresi nelle foto o nei filmati con soggetti noti. La perizia antropometrica con misurazione di altezza delle persone, dimensione degli oggetti, confronto tra sospetti/indagati e individui ripresi nei video o nelle foto acquisite da sistemi di ripresa compone la base delle perizie antropometriche forensi su video e foto. Fanno parte dei rilevamenti fotografici antropometrici anche la ricostruzione di volti, fisionomia, viso delle persone inquadrate ma delle quali non è possibile riconoscere agevolmente il viso e confermare l’identità.

Perizia forense di ricostruzione videoQuesto tipo di perizia informatica viene spesso richiesta in ambito di perizie su filmati e impianti di videosorveglianza, DVR a circuito chiuso o CCTV, commissionate sempre più spesso in caso di rapine, omicidi o reati sulla persona o sulle cose, effrazioni o atti di vandalismo, furti in appartamento, aziende o negozi per ricostruzioni immagini o comparazioni di volti e soggetti ripresi finalizzati all’identificazione degli individui o delle targhe di automobili, camion, veicoli da fotografie o filmati.

Molto spesso, infatti, nasce l’esigenza del riconoscimento della targa di una vettura (auto, camion, moto, motorino, scooter, etc…) ripresa in un filmato o in fotografia, magari mossa, sfocata o in lontananza, parzialmente coperta o al buio, talvolta illuminata da luce infrarossa che causa l’abbagliamento e l’appiattimento dei colori sulla superficie rifrangente. All’identificazione e il riconoscimento di targhe automobilistiche da immagini o filmati possono concorrere anche fattori esterni, quale marca e modello del mezzo, segni particolari del veicolo, etc… che rendono la perizia di identificazione della targa maggiormente completa.

La comparazione di visi o persone riprese nelle fotografie, tramite confronto antropometrico permette, ad esempio, di confrontare due immagini per dimostrare che il soggetto ripreso è la stessa persona. Il confronto dei volti delle persone riprese è ovviamente più efficace se le immagini sono di buona qualità, non sfocate e in posizioni nelle quali sono evidenti punti del volto identificativi.

Anche la verifica d’integrità e originalità delle fotografie o dei video può comportare una perizia tecnica fotografica, atta a dimostrare che non vi sono segno di alterazione, compromissione o artefazione nelle immagini. Spesso infatti il cliente richiede al perito come verificare se una fotografia è stata manomessa, è un fotomontaggio o fotoritocco. I metodi tecnici per la verifica dei fotomontaggi sono diversi e vengono tutti utilizzati per produrre una relazione tecnica che accerti l’originalità degli scatti o delle riprese.

La perizia fotografica comporta innanzitutto, ove possibile, l’acquisizione forense dell’originale delle immagini di cui viene richiesta l’analisi tecnica forense, da fotocamera digitale, telecamera, videocamera, nastri, VHS, Super VHS ma anche da filmati e video pubblicati su siti internet, Social Network come Facebook, Twitter, Instagram o piattaforme di streaming come YouTube oVimeo. La perizia fotografica, così come le consulenze tecniche forensi in generale, andrebbe sempre quando possibile integrata con una perizia di acquisizione forense proprio per poter fugare dubbi su possibili alterazioni o manomissioni e garantire la catena di conservazione dei dati, siano essi fotografie, filmati, MMS, foto o video allegate a posta elettronica o chat Whatsapp/Telegram/Signal/Messenger, presenti su siti web o Facebook oppure su dispositivi di archiviazione e memorizzazione di massa come hard disk, pendrive USB, CDROM, DVD o Blu Ray.

Molto spesso, le perizie fotografiche e su filmati video vengono richieste su immagini o filmati prodotti tramite cellulari, smartphone o tablet o webcam. In questi casi, è essenziale procedere all’acquisizione e recupero dati da cellulare e smartphone oppure direttamente a una perizia informatica sul cellulare finalizzate a garantire l’originalità, integrità dei fotogrammi o delle riprese video su cui verrà eseguita l’analisi tecnica.

Il miglioramento delle immagini, con ingrandimento di particolari e aumento della precisione e definizione dei particolari è uno dei servizi più richiesti della video forensics e image forensics. Molto spesso gli impianti DVR di videosorveglianza non registrano con qualità sufficiente a distinguere i volti, le targhe, le scritte su auto o camion, le dinamiche degli incidenti e tramite pulizia delle immagini, riduzione dei disturbi visivi, ingrandimento dei particolari e interpolazione dei pixel è possibile ottenere informazioni che risultano difficili da apprezzare senza una elaborazione grafica. Immagini sfocate, mosse, possono essere messe a fuoco tramite tecniche di deblurring che riportano a fuoco i soggetti e delineano i particolari che negli originali risultano indistinguibili.

L’acquisizione forense di fotografie o video che diventano prova o evidenza di un reato o giustificativo per una richiesta di danni/risarcimento viene eseguita tramite tecniche atte a garantire la conformità di quanto scaricato con ciò che è contenuto sui dispositivi o è stato pubblicato in rete, adottando misure tecniche dirette ad assicurare la conservazione dei dati originali e ad impedirne l’alterazione, con una procedura che assicuri la conformità dei dati acquisiti a quelli originali e la loro immodificabilità così come previsto dalla Legge 48 del 2008 sulla criminalità informatica.

Il costo della perizia video o fotografica varia in base al quesito posto dal cliente, sia esso Avvocato, Studio Legale, azienda o privato. Per le Procure, Tribunali o Forze dell’Ordine l’unità di calcolo della tariffa per le perizie fotografiche è comunque quella delle vacazioni. Non c’è un tariffario con i prezzi delle perizie su foto e video, ma lo Studio fornirà un preventivo in base alla richiesta del cliente.

E’ possibile fornire perizia video fotografica giurata e asseverata in Tribunale, ai fini giudiziari, con un costo aggiuntivo dovuto ai bolli necessari per legge che verranno utilizzati in Tribunale e al tempo/risorse necessarie per la procedura di giuramento e asseverazione dell’elaborato peritale. La Consulenza Tecnica su foto e video ha valore anche se non viene giurata o asseverata, rimane comunque una perizia giudiziaria utilizzabile in Procura o Tribunale per difesa, querela, richiesta danni o qualunque attività gli Avvocati ritengano opportuna in ambito giudiziario. Il giuramento tramite asseverazione della perizia tecnica aggiunge valore in quanto il perito ed esperto grafico giura di aver ben compiuto il suo lavoro ai soli fini di far emergere la verità, cosa che un buon perito fotografico fa in ogni caso, anche in assenza di giuramento e asseverazione.

Si ricorda che il prezzo della perizia fotografica asseverata include, oltre a un sovrapprezzo dovuto all’onorario del consulente tecnico per l’asseverazione ai fini giudiziari, anche il costo delle marche da bollo (€ 16 ogni 4 pagine da 25 righe) da apporre alla relazione tecnica.


Contatta lo Studio d'Informatica ForenseContattateci per Informazioni o un Preventivo
Per maggiori informazioni non esitate a contattare lo Studio d'Informatica Forense tramite la Pagina Contatti.

Termini di ricerca più frequenti:

  • comparazione foto e videosorveglianza
  • analisi forense di foto
  • programma che legge targhe in lontananza