CTU Informatico

Il CTU informatico rappresenta il ruolo del consulente che assume il ruolo di Consulente Tecnico d’Ufficio in ambito d’informatica forense. Spesso il ruolo di CTU viene confuso con quello di CTP Informatico, che indica invece il Consulente di Parte, o CTP, di accusa o difesa, parte ricorrente o resistente, ma anche del Pubblico Ministero, che si avvale di un suo Consulente Tecnico nell’ambito del suo ruolo di esercizio dell’azione penale.

Il CTU Informatico è quindi un ruolo, in ambito di processi civili, che lo Studio d’Informatica Forense può assumere nella persona del titolare o di collaboratori che intendano ricevere il conferimento incarico da parte di un Giudice.

Figura simile a quella del Perito del Giudice, che è spesso confuso con CTU Informatico ma si usa soprattutto in ambito penale, dove il Giudice può nominare un suo Consulente Informatico Forense di fiducia per conferirgli incarico di redazione di perizia informatica . CTU e Perito sono due figure simili, il termine CTU solitamente viene utilizzato in ambito civile, il termine Perito in ambito penale.

Spesso menzionato durante le attività di descrizione giudiziaria, il CTU assiste l’Ufficiale Giudiziario, inizialmente talvolta come Ausiliario, poi una volta nel merito come CTU, in procedimenti di descrizione cautelare inaudita altera parte. Il compito del CTU Informatico è quello di eseguire acquisizioni forensi durante le attività di descrizione e poi, successivamente, rispondere ai quesiti nel merito posti dal Giudice.


Contatta lo Studio d'Informatica ForensePer informazioni o preventivi contattate lo Studio d'Informatica Forense tramite la Pagina Contatti o compilando il modulo seguente.

Nome o Ragione Sociale *

Email *

Telefono

Messaggio *

Ho letto l'informativa sul trattamento dati *
Do il mio consenso al trattamento dati *