Perizia Web Marketing

Perizia Informatica su Google AdWordsSi eseguono attività di perizia su sistemi di advertising, web marketing, email marketing, campagne di annunci pubblicitari di testo pubblicati su motori di ricerca come Google AdWords, banner su siti web o messaggi inviati via email tramite newsletter o mailing list. In particolare, le perizie sul web marketing riguardano l’analisi, la certificazione, l’esame tecnico di annunci pubblicitari online pubblicati su motori di ricerca come Google AdWords o Google AdSense, basati su keyword o posizionamenti su siti web.

La consulenza tecnica riguarda diversi aspetti dei sistemi e servizi di pubblicità online: l’attività di certificazione, verifica e analisi dei risultati di ricerca (SERP), statistiche di accesso, click-through-rate (CTR), frequenza di rimbalzo (bounce rate), utilizzo delle parole chiave negli annunci, eventuale presenza di marchio di altri o parole protette da copyright dal punto di vista degli inserzionisti o dei publisher.

Le Perizie Informatiche sulle performance, configurazione, rendimento, keyword, posizionamenti, conversioni di strumenti come AdWords o AdSense e sistemi di annunci sui motori di ricerca o sui siti web, permettono di analizzare e certificare:

  • perizia sulla posizione degli annunci nei risultati di ricerca
  • analisi delle parole chiave che attivano gli annunci, obiettivi, conversioni, spesa e rendimento
  • esame tecnico dei tipi di corrispondenza nella configurazione di AdWords (esatta, generica, inversa, etc…)
  • valutazione circa il tipo di annunci (testuali, banner, display, etc…)
  • eventuale presenza di marchi altrui o copyright negli annunci o riferimenti alla concorrenza
  • utilizzo illecito di marchi o copyright in annunci pubblicitari o keyword e parole chiave a pagamento nei motori di ricerca
  • tentativi di click fraud e tentativi di truffa in sistemi di advertising come Google AdSense o AdWords o generici pay-per-click o pay-per-view
  • statistiche di accesso al sito web e click sugli annunci pubblicitari, testuali nella rete di ricerca o testuali/grafici nella rete display
  • analisi delle impressioni dei banner in base a posizionamenti e parole chiave
  • perizia tecnica su eventuali filtri impostati e tentativi di frode
  • verifica della geolocalizzazione degli annunci di advertising
  • analisi dell’utilizzo dei cookie e conformità con le privacy e cookie law

Spesso nasce l’esigenza di perizie su AdWords  – giurate o asseverate o in carta semplice – quando un’azienda utilizza la pubblicità online tramite annunci a pagamento contenenti parole chiave corrispondenti a marchi registrati, prodotti della concorrenza o riferimenti che possono portare visite a un sito nate da una ricerca di prodotti di un altro. Dal punto legale e giuridico, nell’utilizzo illecito di un marchio registrato di concorrente o competitor come parola chiave su motori di ricerca tramite sistemi di advertising come AdWords vi sono diverse implicazioni che sollevano problematiche legate a violazione dei diritti, brand protection e concorrenza sleale e che possono dirimersi con una eventuale Consulenza Tecnica d’Ufficio (CTU) alla quale la parte può partecipare con un suo Consulente Tecnico di Parte (CTP).

Perizia sull'utilizzo di marchi registrati nelle keyword degli annunci AdWords

L’utilizzo di marchi registrati nelle parole chiave degli annunci AdWords e dei link sponsorizzati, come la concorrenza sleale su Google mediante uso di ragione sociale o domini altrui, è stato trattato in diverse Sentenze e Ordinanze, tra le quali:

  • Ordinanza di reclamo cautelare R.G. 55898/2014
  • Ordinanza del 23 aprile 2013, Tribunale di Milano, N.R.G. 2013/18334
  • Sentenza n. 2636/13, Tribunale di Palermo, 6 giugno 2013
  • Ordinanza Tribunale di Napoli del 17 giugno 2014, R.G.N.R. 14666/2014

Ricordiamo che, sebbene Google nelle sue Linee Guida sull’utilizzo dei Marchi su AdWords precisi che “Google non condurrà indagini o limiterà la scelta di marchi come parole chiave, anche se riceve un reclamo relativo al marchio“,  l’utilizzo di marchi altrui negli annunci, anche come keyword (parole chiave) è viola l’Art. 2598 del c.c. (Concorrenza sleale) ed è quindi passibile di denuncia con relativa richiesta di risarcimento e ricorso d’urgenza ex Art. 700 in Tribunale.

Questioni tecniche, economiche e giuridiche che possono essere gestite tramite una perizia legale del profilo AdWords che permetta di attestare e certificare la situazione dei posizionamenti e delle keyword utilizzate per gli annunci su Google oltre che i contatti generati e i contratti stipulati grazie ai click quantificando ove possibile gli utili. Si rende quindi necessaria una perizia informatica giudiziaria, che può essere giurata e asseverata in Tribunale ed accompagnare una CTP (Consulenza Tecnica di Parte) che segua eventualmente una CTU (Consulenza Tecnica d’Ufficio disposta da un Giudice) nell’accertamento dello stato delle campagne Google AdWords.

Altra casistica rilevante è quella di perizie legali e giudiziarie su AdWords o alternative come la rete Yahoo/Bing, Facebook Ads, SeedingUp o Clicsor che portano alla luce e certificano una errata configurazione degli account, dovuta a mancanza di controllo sulla gestione delle parole chiave a corrispondenza inversa o esclusione di pagine web, profili, posizionamenti o App dai target della Rete Display su Google. L’errata impostazione dell’account Google Adwords che può emergere dalla perizia tecnica permette, ad esempio, di certificare un cattivo rendimento e una eventuale perdita economica basata sull’analisi delle parole chiave, dei tipi di corrispondenza, delle statistiche, delle attività di monitoraggio del targeting e degli annunci.

Perizia Tecnica sui Posizionamenti nella SERP di GoogleSpesso l’oggetto della perizia tecnica forense in ambito web riguarda la certificazione e la valutazione dei posizionamenti nei risultati di ricerca (SERP) di Google, sui quali influiscono le parole chiave, i meta tag, i link interno, gli anchor ma anche l’investimento in sistemi di advertising come Google AdWords, la geolocalizzazione, l’utilizzo di pagine Google Plus o Google Places for Business integrati con Google Maps (ora Google My Business con le informazioni verificate sulle attività)

Indipendentemente dal quesito posto dal cliente o dal Giudice, le perizie giudiziarie su AdWords e i sistemi di advertising Pay per Click (PPC) o Pay per Impression, ma anche le affiliazioni o gli scambi di banner spesso utilizzati nel Web Marketing e nel SEM (Search Engine Marketing) o DEM (Direct Emailing Marketing) prevedono una fase iniziale di acquisizione forense e certificata delle evidenze online. Tramite mezzi scientifici di acquisizione della Prova, lo Studio è in grado di “congelare” e certificare la configurazione dell’account AdWords, le parole chiave, le statistiche di accesso e click sui banner e sugli annunci, il codice del sito web con i vari meta tag come keyword, description, title che possono influire sul tipo punteggio di qualità degli annunci e sulla loro visualizzazione in corrispondenza di ricerche sui motori di ricerca o accesso a siti web.


Contatta lo Studio d'Informatica ForensePer informazioni o preventivi contattate lo Studio d'Informatica Forense tramite la Pagina Contatti o compilando il modulo seguente.

Nome o Ragione Sociale *

Email *

Telefono

Messaggio *

Ho letto l'informativa sul trattamento dati *
Do il mio consenso al trattamento dati *