Perizia Video e Filmati

Lo Studio esegue perizie su video e filmati di ogni genere, provenienti da diversi supporti come nastri, videocassette VHS, Super8, DV, computer, cellulari, smartphone, fotocamere, telecamere o online da siti come Youtube, Vimeo, YouReporter, DailyMotion e simili.

Le perizie su filmati e videoriprese, siano esse amatoriali o prodotte in ambito professionale, possono essere finalizzate a diversi scopi e in diversi contesti: stragiudiziale, processi penali o civili, produzione in Tribunale come prova digitale, querele (es. diffamazione, violazione copyright, concorrenza sleale, etc…), difesa.

La prima parte di una perizia su videoregistrazioni è quella dell’acquisizione forense della fonte del video o dei reperti contenenti le registrazioni, tramite procedure certificate d’informatica forense e riconosciute a livello internazionale. La copia forense dei supporti ove sono contenuti i video avviene “adottando misure tecniche dirette ad assicurare la conservazione dei dati originali e ad impedirne l’alterazione“, così come prescritto dalla Legge 48 del 2008, “con una procedura che assicuri la conformità dei dati acquisiti a quelli originali e la loro immodificabilità“. I video originali di cui viene richiesto al perito l’analisi possono trovarsi, oltre che su hard disk o smartphone, anche su pendrive, schede di memoria Secure Digital, MicroSD, CompactFlash o ancora su nastri VHS, supporti digitali DV, nastri Super8 o diverse tipologie di supporti di archiviazione che verranno trattati mantenendone l’integrità come reperti con valore probatorio.

Se il video è contenuto su siti web o portali di streaming e quindi viene richiesta una perizia di video caricati su Youtube, Vimeo, Dailymotion, YouReporter, Vevo o piattaforme di streaming, l’acquisizione forense viene fatta attestando la presenza del filmato online e scaricandolo tramite download certificato in modo da garantire la presenza e l’integrità di quanto presente online anche nel caso in cui dovesse essere rimosso. Se il video è disponibile online, sono possibili ulteriori analisi sui metadati (autore, data del caricamento, altri video dello stesso autore, commenti, etc…) che possono anch’essi essere certificati in maniera forense così da poter essere utilizzati come prova a valore legale in Tribunale a corredo di una perizia informatica forense.

Sempre più frequente il caso di perizie su video pubblicati su Facebook, Twitter, Linkedin o piattaforme di social network. Anche in questo caso, l’acquisizione forense del file deve essere certificata da metodologie e criteri d’informatica forense finalizzati a garantire l’integrità di quanto scaricato e la corrispondenza con l’originale.

Quando i video di cui è richiesta la perizia sono condivisi da utenti tramite piattaforme di file sharing (come Torrent, eMule, etc…) l’acquisizione e il tracciamento è più complesso ma può essere fatto sempre a fini probatori tramite metodologie forensi. Le perizie su video contenuti su eMule o Torrent o ulteriori piattaforme di scambio file possono essere finalizzate a verificare le date di creazione, diffusione, possibili autori.

Sono inclusi nei sistemi di file sharing anche piattaforme come di file upload come WeTransfer o Mega, Filemail, Files2U spesso utilizzati per il caricamento e la condivisione di video di cui può essere richiesta perizia forense in ambito giudiziario.

Ulteriore possibilità sono le analisi forensi e il download certificato da sistemi cloud come Dropbox, Google Drive, iCloud, Microsoft Onedrive ma anche piattaforme d’invio di file e allegati di notevoli dimensioni come Gigamail di Virgilio o JumboMail di Libero o altre piattaforme di posta elettronica.

Terminata l’acquisizione forense dei video da parte del perito informatico, si procede con l’eventuale richiesta di analisi ed elaborazione per rispondere ai quesiti del cliente, che possono essere relativi a perizie antropometriche sui soggetti presenti nel video oppure rispondere a ulteriori domande circa date, autori, identificazione di targhe di auto/moto o altri veicoli, sigle, scritte, verifica di traffico, semafori, segnaletica, riconoscimento volti, confronto e comparazione di soggetti.

Le perizie sui video possono vertere anche sull’identificazione di possibili manipolazioni o alterazioni, falsificazioni o fotomontaggi. In tal caso, il perito informatico forense produrrà un’analisi circa la presenza (o l’assenza) di eventuali tracce di manipolazione per la verifica e riconoscimento di eventuale falso.

Ulteriore attività spesso richiesta in ambito di perizia video è quella del miglioramento delle immagini, spesso da eseguire su volti ma anche su targhe di auto, moto scooter, o su oggetti (es. armi, coltelli o strumenti tenuti in mano dai soggetti ripresi dalle telecamere). Anche in questo caso, il perito esperto in ambito di videografica opererà lavorando sulla qualità del video, sui frame, sulla risoluzione, i rapporti e le curve di luce e colore, per ottenere un’immagine quantopiù nitida e chiara.

La perizia tecnica su video, filmati di telecamere, trasmissioni TV, contenuti digitali e multimediali anche presenti online può essere asseverata e giurata in Tribunale dal Perito. Su richiesta del cliente, il Perito procede a produrre la Perizia sul video con opportuna struttura delle pagine e verbale di asseverazione finale così da poterla in seguito giurare e asseverare davanti al Cancelliere del Tribunale o davanti a un Notaio. La perizia giurata e asseverata a fini legali, con responsabilità penale del perito autore dell’elaborato peritale, comporta la spesa di € 16,00 ogni quattro pagine, oltre a costi aggiuntivi relativi al tempo richiesto per la preparazione tecnica documentale e al giuramento cui il consulente informatico forense è richiesto di sottostare. In base ai casi, sarà il cliente e lo Studio Legale che lo segue a valutare la necessità di produrre perizia tecnica su video e filmati in carta semplice oppure relazione tecnica giurata e asseverata.


Contatta lo Studio d'Informatica ForensePer informazioni o preventivi contattate lo Studio d'Informatica Forense tramite la Pagina Contatti o compilando il modulo seguente.

Nome o Ragione Sociale *

Email *

Telefono

Messaggio *

Ho letto l'informativa sul trattamento dati *
Do il mio consenso al trattamento dati *


Termini di ricerca più frequenti:

  • analisi dei video forense