Crittografia & Quantum Computing con ICTSecurity

Dal 7 al 10 luglio 2020 si terrà il consueto evento sulla cybersecurity organizzato da ICT Security Magazine, questa volta in virtuale e da remoto, quindi accessibile da chiunque in qualunque parte del mondo.

L’agenda prevede un ricco elenco di temi di particolare attualità come ad esempio Intelligenza Artificiale, Machine Learning, Quantum Computing, post-quantum Cryptography, sicurezza dei sistemi Cloud ed Edge, aspetti legati alla Privacy e altro ancora.

Cybersecurity Virtual Conference 2020

Il mio modesto contributo all’evento di ICT Security sarà quello di moderare la tavola rotonda di martedì 8 luglio, dalle ore 11:00 alle 12:00, durante il quale si parlerà di Crittografia & Quantum Computing, in particolare per approfondire il potenziale impatto dei computer quantistici sul panorama della crittografia e delle criptomonete.

I protocolli crittografici rappresentano tradizionalmente la base architetturale della cybersecurity. Facciamo sempre più affidamento sulla robustezza degli algoritmi che tutelano la nostra sicurezza e – di conseguenza – la privacy dei nostri dati, oltre ad aver fondato su di essi complessi e articolati sistemi di pagamento, inizialmente con valute tradizionali, per poi arrivare alle criptomonete costruite sulla blockchain.

La fiducia che riponiamo in tali tecnologie sarà messa alla prova dall’avvento del calcolo quantistico, con tutti i vantaggi e gli svantaggi che porterà con sé, soprattutto quando diventerà accessibile al “grande pubblico”.

Durante il panel affronteremo il tema dei rischi cui potranno essere soggetti algoritmi e protocolli di crittografia rispetto al panorama della sicurezza e delle criptovalute: cercheremo innanzitutto di presentare le minacce e, nel contempo, comprendere come si possano evitare (o, quantomeno, mitigare) gli effetti collaterali del cosiddetto Quantum computing, tecnologia destinata a portare grandi novità e irreversibili cambiamenti nel mondo del calcolo elettronico e delle relative, sempre più numerose applicazioni concrete.

Bitcoin e crittografia con calcolo quantistico

La tavola rotonda sul calcolo quantistico e le implicazioni sulla crittografia e sulle criptomonete, come ad esempio il bitcoin, avrà come partecipanti i seguenti nomi:

  • Paolo Dal Checco, Consulente Informatico Forense (Moderatore)
  • Andrea Pasquinucci, PhD – Certified Information Systems Auditor (CISA), Certified Information Systems Security Professional (CISSP)
  • Federico Tenga, COO e co-founder a Chainside
  • Vito Volpini, Senior Security Solution Architect di Micro Focus
Computer quantistici e crittografia in ambito criptomonete e bitcoin

Il programma completo della conferenza è raggiungibile al seguente link presso il sito ICT Security Magazine.


Contatta lo Studio d'Informatica ForensePer informazioni o preventivi contattate lo Studio d'Informatica Forense tramite la Pagina Contatti o compilando il modulo seguente.

Nome o Ragione Sociale *

Email *

Telefono

Messaggio *

Ho letto l'informativa sul trattamento dati *
Do il mio consenso al trattamento dati *


Informazioni su Paolo Dal Checco

Consulente Informatico Forense specializzato in Perizie Informatiche e Consulenze Tecniche di Parte e d'Ufficio per privati, avvocati, aziende, Tribunali e Procure.
Questa voce è stata pubblicata in eventi e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.